Dagli studi sulla ghiandola Pineale alla Cultura Pierpaoli, fino alla rivoluzionaria scoperta nell’ambito dei trapianti.

I successi nella ricerca sono un atto di conquista collettivo. Tutti potranno godere dei vantaggi di una nuova scoperta, ma solo se qualcuno ha avuto il coraggio di porsi nuove domande, e fare un passo il più rispetto a dove si è arrivati.

Dalle prime ricerche negli anni ’60 al lancio della nuova immagine.

Il professor Walter Pierpaoli ha iniziato la sua attività di ricerca nei primi anni ’60, come direttore del laboratorio di ricerca CNR di Milano prima, e direttore del gruppo di Neuroimmunologia dell’Istituto Svizzero di Medicina di Davos-Platz poco dopo. Nel corso degli anni il dottor Pierpaoli ha reso disponibili i risultati delle proprie ricerche, attraverso le formulazioni originali, a base di molecole esistenti in natura. Un lavoro portato avanti con costanza negli anni, fatto di passione per la ricerca bio-medica, che si è concretizzato in risultati in grado di offrire un valido sostegno alla salute delle persone.

Il 2020 segna un altro importante traguardo per l’azienda Pierpaoli: una rinnovata presenza sul mercato, l’ampliamento delle sedi italiane, una nuova immagine in grado di rappresentare questa fase di sviluppo, che guarda in avanti, e crea una linea di continuità tra l’esperienza del dottor Pierpaoli nel campo della ricerca, e le prospettive di sviluppo di suo figlio, Alexey Pierpaoli CEO dell’azienda Pierpaoli Exelyas.

Intervista a Walter e Alexey Pierpaoli

 In che modo, dottor Pierpaoli, i suoi studi hanno contribuito a far progredire la ricerca sulla ghiandola Pineale e sulla Melatonina?

Walter Pierpaoli: «Erano i primi anni ’70 quando riuscimmo a dimostrare una correlazione diretta tra la molecola della Melatonina e l’invecchiamento. In quegli anni dimostrammo che questo processo può essere inteso come un programma biologico che la ghiandola Pineale è in grado di regolare attraverso il livello di Melatonina che è in grado di produrre. Questa molecola ha infatti la caratteristica di agire come «mediatore chimico universale del mondo biologico».
Fu il primo dei passi fondamentali in un percorso che oggi ha portato alla conoscenza di tutti i vantaggi della PNEI (Psico-Neuro-Endocrino-Immunologia) e del mantenimento della sincronizzazione ormonale, attraverso la medicina preventiva e l’adozione di stili di vita che rispettino i ritmi circadiani».

Cosa hanno dimostrato le sue ricerche?

Walter Pierpaoli: «Le mie ricerche hanno dimostrato che esiste un’interconnessione tra il funzionamento dei vari apparati. Fino a quel momento si pensava che i tre sistemi, neurologico, endocrino e immunitario, lavorassero in maniera separata. Le mie ricerche, gli esperimenti che abbiamo condotto per anni, e le conferme degli studi clinici, hanno stravolto questa prospettiva e identificato nella ghiandola Pineale il nostro orologio della vita».

Cosa è significato, per lei, fare quel passo in più?

Walter Pierpaoli: «La scoperta di un’interconnessione diretta tra questi sistemi, e del ruolo che la ghiandola Pineale svolge nella conservazione di uno stato di salute, ci ha condotto a un punto di vista nuovo. Gli studi che seguirono, e i successi dimostrati a livello clinico, hanno svelato un nuovo approccio alla salute, intesa come mantenimento della sincronizzazione inter-ormonale. La nostra prospettiva di terapia punta a dare un corretto supporto all’organismo, offrendo soluzioni presenti in natura, con formulazioni originali in grado di sostenere la salute. Il nostro percorso ha portato a questo: tutti possono stare bene, tutti devono sapere come fare e avere la possibilità di accedere a queste risorse. Il coraggio e la libertà intellettuale hanno da sempre ispirato il nostro modo di lavorare e ci hanno permesso di arrivare a risultati rivoluzionari».

Avete scelto il 2020 come momento di rinnovamento e lancio di una nuova immagine. Da cosa è nata questa esigenza?

Alexey Pierpaoli: «Il marchio Pierpaoli è sul mercato da tanti anni, ed è conosciuto a livello globale anche grazie al successo del libro di mio padre The melatonin Miracle, uscito nel 1996 negli Stati Uniti e tradotto in 16 paesi. Pierpaoli si è distinta negli anni per avanguardia e studi a valenza scientifica, e continuerà a farlo, ma in una maniera che sia più adatta ai mezzi di oggi. Vogliamo offrire l’opportunità, anche a chi ancora non ci conosce, di scoprire la caratteristiche innovative dei nostri prodotti. Offriamo soluzioni, su diversi ambiti, basate su anni di studi. I nostri prodotti sono efficaci: vogliamo essere raggiungibili, presenti, perché più persone saranno informate, maggiore sarà il contributo che il lavoro di ricerca e sviluppo potrà offrire a vantaggio di tutti». Oggi, l’efficacia della Melatonina Zinco Selenio Pierpaoli® la rende uno degli integratori di melatonina più conosciuti e utilizzati.

Quali sono le sfide maggiori che si prospettano in questa fase?

Alexey Pierpaoli: «Ogni cambiamento porta opportunità, ed è necessario. Rimanere fermi non è sempre la cosa migliore. Le novità sono tante: essere presenti in maniera più strutturata in Italia ci ha portato a muoverci su nuovi canali; un’immagine diversa da quella che molti conoscono può essere equiparata a una rinascita. Affronteremo queste sfide con entusiasmo, e ci impegneremo per offrire tutta la nostra assistenza. Il nostro intento è venire incontro alle esigenze di salute delle persone, che sanno essere molto attente e selettive. Per loro noi ci siamo, e sarà sempre più facile trovarci».

I prodotti Pierpaoli non sono solo integratori: dietro al marchio, grazie ai risultati di un lavoro di passione e ricerca continua, c’è un intero ambito di conoscenza. Cosa significa oggi, Cultura Pierpaoli?

Alexey Pierpaoli: «La Cultura Pierpaoli è la matrice divulgativa di un nuovo concetto di salute. Da sempre Cultura Pierpaoli crede in un modello comunicativo libero, diretto, aperto e vicino alle persone. È un luogo (metaforicamente parlando) accessibile a tutti e nasce con l’obiettivo di promuove la diffusione  delle conoscenze e di diffondere i risultati della ricerca bio-medica, in particolare di ricerca svolta nel campo della psico-neuro-endocrinologia, immunologia ed ematologia (antinvecchiamento, trapianti di midollo osseo o di organi, tessuti, cellule). Se ancora oggi molti medici, farmacisti e operatori del settore scelgono di seguire i nostri corsi di formazione, che dal 2014 si tengono annualmente grazie all’impegno di Interbion, è grazie all’efficacia delle nostre soluzioni. Anche oggi, e nel percorso che segneremo dal 2020 in avanti, la Cultura Pierpaoli sarà sempre più aperta e vicina alle persone, per offrire risposte in grado di migliorare la loro vita».

Nuove prospettive ma stessi principi dunque?

Alexey Pierpaoli: «La forza di questo progetto è che si fonda su una visione in cui abbiamo sempre creduto. La nostra passione per lo studio e la ricerca, e il desiderio di trovare nuove soluzioni, sono la base di partenza di ogni scelta che ci ha portato fino a qui».

Ce ne vuole parlare? A quali principi si ispira il vostro lavoro?

Alexey Pierpaoli: «Il nostro lavoro si ispira ai valore della ricerca di base medica e biologica, per prima cosa; proponiamo soluzioni efficaci e supportate da anni si studi scientifici; crediamo in una visione di benessere fisico e mentale, e nella divulgazione dei risultati. Le formulazioni di Pierpaoli Exelyas, a base di molecole biologiche, offrono un valido sostegno alla salute, perché compensano carenze dovute a numerosi fattori di interferenza esterni, che sono all’origine di diversi disturbi. La Melatonina Zinco Selenio®, così come Pro Vision® e KKS Algae® sono formulati a partire da queste basi. Per esempio, Melatonina Zinco Selenio Pierpaoli® è un integratore assai noto ed efficace a cui si affida un numero sempre crescente di consumatori. Combina in maniera sinergica i 3 principi attivi: Melatonina con azione cronobiotica e lo Zinco e  Selenio per la funzione del sistema immunitario (Pierpaoli et al. The zinc-melatonin interrelationship. Ann. N.Y. Acad. Sci. 719, 298-307, 1994.). Pierpaoli Exelyas eredita le formulazioni nate dalla ricerca per favorire l’equilibrio dell’assetto biologico che è alla base del benessere e della longevità, producendo e commercializzando integratori alimentari, prodotti farmaceutici e prodotti cosmetici innovativi.  In Pierpaoli Exelyas lavoriamo per rendere disponibili molecole già presenti in natura, che sono preposte per coadiuvare nell’organismo l’equilibrio del sistema neuro-endocrino e immunitario, allontanando i fattori di rischio per la salute. I risultati, e la fiducia con cui sempre più persone scelgono i nostri prodotti, hanno confermato che questo è un buon modo di lavorare».

Parlando ancora di prospettive, cosa può dirci, dottor Pierpaoli, sui nuovi traguardi nella ricerca?

Walter Pierpaoli: «Negli ultimi anni, in collaborazione con altri ricercatori, abbiamo dimostrato l’enorme potenziale di determinati agenti nell’ambito immunologico. Le nostre osservazioni, basate su studi che portiamo avanti dal 1978, ci hanno condotto alla scoperta dell’enorme potenziale di queste molecole, e i vantaggi che potrebbero apportare, per esempio, nel campo dei trapianti. I risultati sono ancora in fase di validazione, ma ci impegneremo a renderli pubblici appena possibile. Non solo per chi ci segue da anni, ma anche per chi farà la nostra conoscenza a partire da ora, e sarà testimone di questo nuovo capitolo della nostra storia».

 

Pin It on Pinterest